lunedì, marzo 26, 2007

"La verità è che in questo Paese le liberalizzazioni sono di sinistra" (di Luigi Verducci)

"Di fronte alla pratica ostruzionistica della destra l'unica via d'uscita per approvare provvedimenti che gli italiani vogliono, era quella di porre il voto di fiducia". Così il ministro Bersani ha commentato la fiducia alla camera sul Disegno di legge di conversione del decreto-legge n. 7 del 2007: "Tutela dei consumatori e promozione della concorrenza".
Che significa?
Ecco alcuni dei provvedimenti approvati.
BANCHE:
- Le Banche non potranno più modificare unilateralmente le condizioni del contratto;
- Abolizione della penale per l'estinzione anticipata dei mutui sull'acquisto della casa;

ASSICURAZIONI:
- Chi riceve un danno si potrà rivolgere direttamente alla propria compagnia assicurativa per il rimborso;
- Chi stipula un contratto Rc auto sulla seconda macchina mantiene la stessa classe di bonus malus che aveva in precedenza o che ha per la prima macchina;
- Quando si verifica un incidente potranno aumentare la classe di merito solo nel caso in cui l'assicurat sia responsabile dell'incidente (fino ad oggi la casse di merito si perdeva immediatamente).

Queste sono solo alcune dei cambiamenti introdotti con il decreto legge sulle liberalizzazioni, per avere un quadro completo CLICCA QUI.

Come tutti i decreti legge, anche questo è entrato in vigore il giorno dopo la sua pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, ma deve, poi, essere approvato dal Parlamento entro 60 giorni, altrimenti si ricomincia da capo.
Il decreto legge sulle liberalizzazioni scadrà il 2 aprile. Venerdì è stato approvato, con voto di fiducia, alla camera e domani dovrebbe essere approvato al senato. Ma quanta fatica! I magnifici esponenti del centrodestra un giorno dicono che si è fatto troppo poco (vedi Casini), il giorno dopo scaricano la responsabilità dell'immobilismo di 5 anni sugli alleati (vedi Berlusconi). A parole sono tutti per le liberalizzazioni. Però, al di là delle chiacchiere, i fatti dicono che per approvare le liberalizzazioni il centrosinistra ha dovuto superare l'ostruzionismo con cui il centrodestra intendeva rallentare i lavori in aula.
Ma per davvero qualcuno crede che il centrodestra dei mille conflitti di interesse, possa introdurre norme, ancorché elementari, a difesa dei cittadini?

1 commento:

pablo ha detto...

veramente norme/sentenze a favore dei cittadini il centrodestra non solo non le ha favorite ma le ha addirittura tolte! Se la memoria non mi inganna ci fu una sentenza che condannava le assicurazioni a restituire i soldi ai cittadini perchè c'era stato un aumento ingiustificato dei prezzi e il centrodestra ha "bloccato" tale risarcimento. Mi ricordo male? Nel caso il ricordo fosse attendibile, questa decisione non è stata dettata dalla voglia matta di difendere gli interessi del Capo? Gianluca