sabato, aprile 14, 2007

Disastro Ambientale!


Si è verificato uno dei più gravi incidenti petroliferi/ambientali degli ultimi decenni nell'Adriatico, a Falconara M.ma (AN) a causa di una rottura di una tubatura di carico delle navi della raffineria API.

Tonnellate di olio combustibile ad alto tenore di zolfo (lo stesso del naufragio dell'Erika) si sono riversate in mare e sulle spiagge tra Falconara e Senigallia (25 Km circa) che sono chiuse al pubblico e con pesca vietata per mitili e vongole (per ora).

« L’olio combustibile Atz è sicuramente una “brutta bestia” - dice la Chieruzzi (Tecnico dell'ICRAM Istituto di ricerca sull'ambiente marino ) -

Ha componenti tossiche per l’ambiente e va rimosso (La foto del post riporta la scheda dell'olio ATZ sversato a Falconara).

E’ pericoloso per l’uomo solo se ci si espone a contatto diretto e ripetuto o se viene ingerito e quindi siamo abbastanza tranquilli, ma occorre prendere tutte le precauzioni utili alla tutela della salute pubblica »

Guarda le foto dei danni provocati sulla spiaggia .

Nessun commento: