venerdì, aprile 20, 2007

Una lettera per Vicenza.

L'Unità, il Manifesto e Liberazione invitano i lettori ad inviare una lettera ai Parlamentari americani perchè non appoggino, con il loro voto, l'ampliamento della base militare di Vicenza.
In questi giorni alcune nostre parlamentari sono in america per lo stesso scopo e incontreranno Nancy Pelosi , il presidente della Camera USA.
Per chi vuole aderire, può utilizzare il testo in inglese riportato sotto e può scegliere a quale parlamentare spedire il messaggio tramite questo link: http://www.house.gov/house/MemberWWW.shtml.

Dear Representative,
though I may not be one of your constituent I am writing to you from Italy for your help: Vicenza is a small and beatiful ancient town enriched by the work of the architect Andrea Palladio and also houses otehr valuable masterpieces. You will have to vote on the budget which contains financing of the American military bases abroad. Among them there is the new base in Vicenza, according to the plan for this base it will be built one mile from the Historc Basilica designed by Palladio, on the only ramaining green area in downtown Vicenza. The residents of Vicenza are very strongly against it and I can assure you that this is not due to anti American but only for the desidere to preserve this Italian treasure of the past. Thank you for giving this matter your most serious consideration, your thoughtful vote will help to preserve a site all Italians dearly love and continue to foster the warm feeling of friendship that Italians have toward Americans.

3 commenti:

luigi ha detto...

Questa è la traduzione del messaggio (giusto per sapere quello che si chiede!):

Caro Parlamentare,
sebbene io non sia un suo elettore le scrivo per chiedere il suo aiuto: Vicenza è una piccola, bellissima città antica che ospita le opere dell'architetto Andrea Palladio e molti altri importanti tesori d'arte. Lei voterà la legge finanziaria tra qualche mese e tale legge contiene finanziamenti alle basi militari all'estero.
Tra di essi c'è la base di Vicenza che deve essere costruita, secondo il progetto, a un chilometro dalla storica basilica del Palladio, sull'ultima area verde rimasta in centro città. Gli abitanti di Vicenza sono molto contrari a questo progetto e le assicuro che ciò non è dovuto a sentimenti anti americani ma solo al desiderio di preservare questo tesoro italiano del passato.
La ringrazio per la seria considerazione che tributerà a questa richiesta, il suo voto attento può aiutare a preservare un sito che gli italiani amano e continuare a nutrire quel caldo sentimento di amicizia che gli italiani provano per il popolo americano.

Giacomo da Milano ha detto...

MA CHE IO NO 'O SO L'INGLESE?

luigi ha detto...

Ciao Giacomo, non lo so se sai o no l'inglese, io lo so male, quindi la traduzione mi ha facilitato la cosa.
Una domanda se sei di Milano, perchè scrivi in romanesco?