martedì, aprile 24, 2007

VOGLIO (di Sonia Lattanzi)

D'INVERNO VOGLIO VEDERE SCENDERE LA NEVE
IN PRIMAVERA VOGLIO VEDERE ARRIVARE LE RONDINI
IN ESTATE VOGLIO SENTIRE CALDO
IN AUTUNNO VOGLIO SENTIRE IL CALPESTIO DELLE FOGLIE SECCHE QUANDO CAMMINO

Perchè mio figlio non potrà godere di questo?
PER LO SPRECO CHE PRODUCIAMO OGNI SECONDO?
PERCHè NON SI FA NIENTE?

Vi riporto poche righe di un articolo che leggo oggi sull'Unità:
"Poca acqua e poca energia elettrica. E' un'estate a rischio black out. Ieri al ministero dello Sviluppo economico vertice sulla crisi siccità: NON è ANCORA SCATTATO LO STATO D'EMERGENZA, MA LA PREOCCUAPZIONE è ALTA. I TECNICI HANNO MESSO A PUNTO UN PIANO PER TAMPONARE LA SITUAZIONE..."

MI CHIEDO CON RABBIA quanto bisogna aspettare per far scattare questo stato d'allarme, per far sì che tutti ne parlino in prima pagina ma soprattutto per RISOLVERE e NON TAMPONARE la situazione.

VOGLIO POTER FARE QUALCOSA.
ORGANIZZIAMO UNA CAMPAGNA INFORMATIVA DOVE OGNUNO SI SPECIALIZZA IN UN TEMA: IO SO QUASI TUTTO QUELLO CHE RIGUARDA L'USO DI PANNOLINI LAVABILI! C'è il rischio però che non li possa più lavare...

3 commenti:

Alice ha detto...

Questa tua proposta mi interessa molto
e ovviamente penso che in questo discorso possa rientrare anche l'agricoltura biologica e lo sfruttamento intensivo della terra! se sei intenzionata a portare avanti la cosa sappi che puoi contare su di me! qui in amandola abbiamo formato un'associazione e credo che la cosa possa interessare a tutti(siamo solo 5)! ne parlerò agli altri!

Anonimo ha detto...

Stavolta, vi sembrerà molto strano ma mi trovate in perfetta sintonia con voi, ma non significa che sono "COMUNISTA" come altri mi hanno epitetato, sono per l'autarchia per andare al nucleare, solo al tempo di Mussolini NOI stato italiano eravamo esportatori di energia, ora stiamo alle dipendenze degli altri, e se un albero casca NOI STIAMO SENZA LUCE. Ritornando al discorso dello spreco, è tutta colpa del consumismo, della globalizzazione e delle multinazionali...che magari per fare un pezzo di carne uccidono animali contro ogni regola in più distruggendo l'ambiente costruendo fabbriche anche nei posti più verdi... Andate a mangiare da McDonald? Coprate mai la coca.cola?, beh prima di cercare di fare una campagna di sensibilizzazione ad altri è bene che cambiate voi, io sono coerente con il mio pensiero, e vi può testimoniare anche maurizio che non mangio neanche una caramella se nn quelle delle torrefazioni artigianali, ciccigomme poi...

Ne NIKE, Ne COCACOLA, IO NON MI AMERICANIZZO!

Anonimo MADE IN ITALY!

Anonimo ha detto...

Sonia... l'hai detto in un modo così minaccioso di venire a leggere questo post,... non mi replichi?!?!