sabato, maggio 05, 2007

Families Night, la notte delle famiglie

Il 12 maggio qualcuno sfilerà per il Family Day, una manifestazione che più che essere in favore di qualcosa sembra soprattutto essere contro i Dico e la libertà di amarsi.
Come dice il ministro per la famiglia Rosy Bindi, il centrodestra cerca di strumentalizzare in maniera forte il mondo cattolico. Credo che anche per questo serve il Partito Democratico, che dovrà creare le condizioni per una nuova laicità, fatta dalla collaborazione e dal dialogo tra culture diverse.
La notte che precede il 12 maggio, l’11 maggio alle ore 21,30, accendiamo una candela nelle finestre delle nostre case, come dicono gli organizzatori del Families Day, "accendiamo la speranza dei diritti per tutte le famiglie, illuminiamo la notte dall’oscurantismo di chi si ostina a non considerare uguali tutte le forme di amore".

14 commenti:

Anonimo ha detto...

"la libertà di amarsi"??? COSA STAI CONFUTANDO?!?!?
"Come dice il ministro per la famiglia Rosy Bindi , il centrodestra cerca di strumentalizzare in maniera forte il mondo cattolico." 1.COSA NE SA ROSY BINDI DELLA FAMIGLIA... NON E' NEANCHE SPOSATA... 2.NON E' IL CENTRODESTRA A CERCARE DI RACCATTARE UN PO' DI CRISTIANI... E' CHE LA SINISTRA DICE TUTT'ALTRO CHE LA PROFESSIONE DEL CREDO CRISTIANO, SBAGLIO O NEL VOSTRO PARTITO CI SONO ALL'INTERNO MILIARDI DI PARTITI CHE SI DEFINISCONO LAICI E VOGLIONO LA LAICITA' DELLO STATO?!? POI VABBE', NON METTO IN DUBBIO CHE BERLUSCONI "CREDA" IN CRISTO SOLO PER RACCIMOLARE VOTI, PERCHE' UN PERSONAGGIO CHE SI RIFA' ALLA RIVOLUZIONE FRANCESE TUTTO HA TRANNE IL CRISTIANESIMO.
"Per questo, la notte che precede il 12 maggio, l’11 maggio alle ore 21,30, accendiamo una candela nelle finestre delle nostre case, accendiamo la speranza dei diritti per tutte le famiglie, illuminiamo la notte dall’oscurantismo di chi si ostina a non considerare uguali tutte le forme di amore." E' MEGLIO CHE NON ESPRIMO IL MIO PENSIERO SUI GAY...

Sonia ha detto...

ma perchè non metti lo zampino anche sul mio post VOGLIO?

Anonimo ha detto...

dimmi dov'è?

Maurizio ha detto...

Caro anonimo (ti chiamo così anche se so chi sei), mi spieghi perchè sei tanto contro le coppie gay? non sono forse anche loro delle persone come tutti gli altri che hanno il diritto di amarsi e di formare delle coppie?
E perchè queste coppie non dovrebbero avere una parte dei diritti che spettano alle famiglie tradizionali? Ma la cosa che non riesco a capire è perchè la Chiesa, che dovrebbe basarsi sull'uguaglianza e sulla fratellanza, si scaglia così violentemente sugli omosessuali.
Per questo noi, caro anonimo, vogliamo che lo stato sia LAICO, per far si che le leggi dello stato non corrispondano ai 10 comandamenti e che non obblighino anche i non credenti a comportarsi secondo i dogmi cristiani.

sonia ha detto...

Voglio è l'ultimo post della pagina

luigi ha detto...

Propongo a chi aderirà all'iniziativa, mettendo una candela sul davanzale della finestra la notte dell'11 maggio, di fare una foto e di inviarcela, così le pubblicheremo su questo blog.

Anonimo ha detto...

"mi spieghi perchè sei tanto contro le coppie gay?" si, da quando l'uomo è esistito, produce figli soltanto con la donna, SBAGLIO ?!?! Non dicono che dobbiamo ucciderli, ma dico solo che a loro non si possono riconoscere gli stessi nostri diritti, E' LA NATURA!! "non sono forse anche loro delle persone come tutti gli altri che hanno il diritto di amarsi e di formare delle coppie?" certo, si possono benissimo amara TRA DI LORO, ma non hanno lo stesso diritto nostro... E' NATURA!
"E perchè queste coppie non dovrebbero avere una parte dei diritti che spettano alle famiglie tradizionali?" per il semplice fatto che: SE UNO STATO MI DETTA LA MORALE DANDO LA POSSIBILITA' AI PROPRI FIGLI DI MORIRE (droga, alcool, fumo, passività,...) O DI DISTRUGGERLI (pacs, dico, aborto,...) NON E' UNO STATO! "Per il semplice fatto che Ma la cosa che non riesco a capire è perchè la Chiesa, che dovrebbe basarsi sull'uguaglianza e sulla fratellanza, si scaglia così violentemente sugli omosessuali.
Per questo noi, caro anonimo, vogliamo che lo stato sia LAICO, per far si che le leggi dello stato non corrispondano ai 10 comandamenti e che non obblighino anche i non credenti a comportarsi secondo i dogmi cristiani." Allora, se tusei così evoluto da poter usare un computer, lo devi grazie ai nostri antenati e lo sai chi sono?!? L'IMPERO ROMANO ci ha insegnato tantissime cose, L'IMPERO GRECO tanti altri valori e la CHIESA è riuscita nel bene e nel male a TENERE VIVI QUESTI VALORI! La nostra tradizione si basa proprio sulla storia antichissima della chiesa, grazie a lei, ai preti benedettini che scrivevano giorni e giorni ABBIAMO QUEL CHE ABBIAMO, la storia è un'altra, poi che voi vogliate lo stato LAICO questo si sapeva, ma senza un'istituzione così importante NON SI VA AVANTI! E se la chiesa è ripartita in questo ultimo secolo è grazie a Mussolini! Che nonostante volesse fare i suoi affari per l'Italia, ha trovato un importante accordo! E ora io chiedo a gran voce il ritorno in vigore del concordato, lo stato DEVE riconoscere alla Chiesa Romana il ruolo di guida spirituale del popolo e DEVE porre i giusti confini fra opera della Stato ed opera della Chiesa! Basta con questa inultile cultura NICHILISTA e LAICISTA!

Anonimo ha detto...

Per quanto riguarda la manifestazione del Family Day, è bene che leggiate ciò che dice Pezzotta (portavoce della manifestazione) a riguardo! Altrimenti se ve lo dicessi io non vi fidereste e mi contrastereste solo per il semplice fatto che l'ho detto io!

Anonimo ha detto...

X sonia, Ho messo la mia zampa anche nel tuo caro post VOGLIo...

luigi ha detto...

Ciao anonimo, come vedi in questo blog hai piena cittadinanza, anche se hai idee che personalmente, non solo non condivido, ma che considero inaccettabili, perchè ti pongono al di là della normale convivenza civile, cioè fondata su regole uguali per tutti e condivise. Detto questo le tue opinioni si basano su presupposti spesso falsi. Un esempio: "chiedi a gran voce il ritorno in vigore del concordato". Bene, sono felice di informarti che il concordato è in vigore.
Per il resto, anch'io sento di aver imparato molto dalla storia romana, ad esempio che molti dei martiri cristiani lo sono diventati (martiri), proprio perchè perseguitati dai romani (evidentemente non era uno Stato Laico, ma erano altri tempi). Dalla Grecia ho imparato soprattutto l'importanza della democrazia e credo che anche tu ti riferissi a quello. Infine per Stato Laico non si intende uno stato in cui le religioni sono bandite, ma esattamente il contrario, si intende un Stato in cui c'è piena libertà di religione, in cui ogni singolo cittadino è libero di credere in quello che vuole e proprio perchè è uno Stato fondato su persone che credono in cose e religioni diverse deve fare leggi che guardino all'interesse generale e non ai comandamenti di un'unica religione (e quindi spesso a discapito delle altre). Come vedi non c'è contrapposizione tra Stato Laico e Fede e porre la questione in questi termini significa confondere le cose e fare una gran confusione.

Anonimo ha detto...

"sono felice di informarti che il concordato è in vigore"... informati bene...
"Per il resto, anch'io sento di aver imparato molto dalla storia romana, ad esempio che molti dei martiri cristiani lo sono diventati (martiri), proprio perchè perseguitati dai romani (evidentemente non era uno Stato Laico, ma erano altri tempi). " ah ah ah la mia prof di latino dice: hanno ucciso i cristiani perchè li hanno confusi con gli ebrei... tutte cazzate non aveva detto e infatti come dici tu, Roma era un impero più che laico, accettava tutte le religioni, la maggior parte di loro erano pagani, ma come fu per la stessa OMOSESSUALITA' tutto ciò si poteva professare FUORI DA ROMA, se a l'imperatore dava fastidio a ciò che facevi... era cazzi tuoi... Roma aveva un concetto tutt'altro che LAICO, fin dalle origini: il concetto di sacro dell'Autorità e del Potere, unione di religiosità e senso dello stato!
Riguardo alla Fede, è importante e necessaria per il nostro cammino! La Tradizione non si cancella ...!

luigi ha detto...

Concordato

Anonimo ha detto...

"Ratifica ed esecuzione dell’accordo con protocollo addizionale, firmato a Roma il 18 febbraio 1984,
che apporta modifiche al Concordato lateranense dell'11 febbraio 1929, tra la Repubblica italiana e la Santa Sede" nel sito che mi hai dato questo è ciò che recita.... apporta modifiche apporta modifiche apporta modifiche apporta modifiche apporta modifiche !!! Via queste modifiche...!!!

Ian ha detto...

Accenderò la candela. Sto pensando anche di andare a Roma per la contromanifestazione indetta
dai radicali e le forze laiche.