mercoledì, settembre 19, 2007

Pensioni

IN BASE ALL’ACCORDO RAGGIUNTO DAL GOVERNO IL 23 LUGLIO SCORSO A 3 MILIONI DI PENSIONATI VERRANNO AUMENTATE LE PENSIONI, ATTRAVERSO IL PAGAMENTO UNA VOLTA L’ANNO (A PARTIRE DA QUESTO OTTOBRE) DI UNA SOMMA AGGIUNTIVA.


Due sono i requisiti necessari per ricevere l’aumento:
1. Età - pari o superiore a 64 anni

2. Reddito personale - non superiore a 8.504,73 euro annui pari a 655 euro mensili
(esclusi quelli derivanti da assegni per nucleo familiare/assegni familiari e da indennità di accompagnamento; il reddito da casa di abitazione; il TFR e le competenze arretrate sottoposte a tassazione separata).


La somma aggiuntiva varia perché è calcolata anche in base all’anzianità contributiva del pensionato:

Se pensionato da lavoro dipendente
• fino a 15 anni di anzianità contributiva, la somma aggiuntiva è pari complessivamente a 262 euro;
• da 15 a 25 anni di anzianità contributiva, la somma aggiuntiva è pari complessivamente a 327 euro;
• se l’anzianità contributiva è superiore a 25 anni la somma complessiva aggiuntiva è pari a 392 euro.

Se pensionato da lavoro autonomo
• fino a 18 anni di anzianità contributiva la somma aggiuntiva è pari complessivamente a 262 euro;
• da 18 a 28 anni di anzianità contributiva, la somma aggiuntiva è pari complessivamente a 327 euro;
• se l’anzianità contributiva è superiore a 28 anni la somma complessiva aggiuntiva è pari a 392 euro.


IMPORTANTE: Per 500.000 pensionati, di cui l'INPS non conosce il reddito, l'Istituto previdenziale sta inviando una lettera con l'invito a compilare una dichiarazione attestante che il reddito del 2007 non sarà superiore a 8.504,73 euro. Per scaricare il modulo per la dichiarazione del reddito all'INPS CLICCA QUI . Il modulo va inviato entro il 30 settembre.

PER QUALSIASI CHIARIMENTO SI PUÒ CHIAMARE IL NUMERO GRATUITO: 803-164 ATTIVO DAL LUNEDÌ AL VENERDI DALLE ORE 8 ALLE 20 E IL SABATO DALLE ORE 8 ALLE 14.

Nessun commento: