lunedì, marzo 24, 2008

SERVIGLIANO DOMENICA 30 MARZO



Clicca sull'immagine per ingrandirla

Verso le elezioni


Come promesso, ecco le informazioni sui candidati del PD nelle Marche. Cominciamo dai primi otto della Camera.
Clicca su un nome e si aprirà una scheda con le informazioni.
Inseriamo la foto di Francesco, iscritto al nostro circolo.

REGIONE MARCHE – ORDINE DI LISTA DELLA CAMERA DEI DEPUTATI:
1 - MERLONI MARIA PAOLA
2 - GIOVANNELLI ORIANO
3 - PISTELLI LAPO
4 - AGOSTINI LUCIANI
5 - VANNUCCI MASSIMO
6 - DE TORRE LETIZIA
7 - CAVALLARO MARIO
8 - VERDUCCI FRANCESCO
9 - BRIZZI MARTINA
10 - BOMPREZZI ANDREA
11 - CICCOLA GERMANA
12 - TEMPERILLI BARBARA
13 - LAURI MASSIMO
14 - PESARESI PATRIZIA
15 - GUERRIERI FALERIO
16 - BASTIANELLI CHIARA

venerdì, marzo 21, 2008

Contro la precarietà

Veltroni risponde alla lettera di una "precaria"








Vedi anche il video "La scuola al centro della vita pubblica"

martedì, marzo 11, 2008

E' attiva anche la nostra casella mail

Da oggi è possibile contattare (ed essere aggiornati sui piccoli e grandi eventi che organizzeremo) il nostro Circolo anche alla seguente casella di posta eletronica: pdservigliano@libero.it Vi prego di scriverci inviandoci il vostro indirizzo mail onde poter creare una banca dati cui inviare tempestivamente comunicazioni in merito alle nostre iniziative (che ovviamente continuerete a trovare anche sul blog grazie al lavoro di Luigi Verducci).
Vi prego di diffondere il nostro indirizzo mail (e del blog ovviamente) anche ai vostri amici e conoscenti e di farci avere quanti più indirizzi di posta elettronica possibile.
Cercheremo di spostare sempre più la comunicazione on line, approfittando della maggiore velocità/praticità e dei minori costi (senza bandire i metodi tradizionali quando opportuno).
Grazie anticipatamente a chi aderirà alla creazione di questa nostra piccola "mailing list".
Stefano Pompozzi.

sabato, marzo 08, 2008

Un giorno di ordinaria disinformazione (di Luigi Verducci)


Ieri tornando a casa da lavoro ascoltavo, come al solito, Caterpillar. Un programma intelligente che dà molte informazioni divertendo. L'ospite del momento, era intorno alle 19:00, commentava i dati Istat sul lavoro femminile e l'analisi di fondo era che se molte donne hanno potuto lavorare negli ultimi 10-20 anni è grazie alle nonne e ai nonni giovani che badavano ai figli. Ma ormai l'età in cui si decide di fare il primo figlio è sempre più alta ed i nonni non solo hanno difficoltà a dare una mano con i nipoti, ma molto spesso hanno bisogno loro stessi di cure. Il rischio del prossimo futuro è un calo drastico della percentuale di donne lavoratrici. Il dato è preoccupante, ma per fortuna c'è ormai un elemento diffusamente "consolatorio" in Italia. I due bravi conduttori chiedono ridendo all'ospite (mi scuso, ma non ricordo con precisione i nomi e non mi va di sbagliarli) se i nostri politici si occupano di questo dato. La risposta, sempre sorridente, viene data come cosa ovvia: "ditemi voi se ne state sentendo parlare in questo momento di programmi elettorali". No corale e la morale è sempre quella, sicura e confortante come un tempo la girella: i politici non si occupano o, peggio ancora, non sanno come vivono gli italiani.

PECCATO PERO'

1. che recentemente ho assistito all'assemblea a Porto San Giorgio di Veltroni che ha parlato proprio del tema del lavoro femminile e degli asili nido;


2. che nel programma del PD uno dei punti su cui ci si sofferma di più è proprio il lavoro femminile. Vedi Punto 6 del programma lettere b) Sono le donne l'asso dello sviluppo e c) Asili nido per tutti e bambini più felici, dai primi giorni di vita CLICCA QUI)

3. che avendo militato nei DS conosco la consulta Gianni Rodari, che da anni è impegnata per dare una rilevanza nazionale a questi temi, organizzando convegni, iniziative, facendo proposte di legge (CLICCA QUI)

4. che la presidente della consulta sia Anna Serafini, presente, proprio in questi giorni, sugli editoriali sarcastici di molti giornali con l'accusa di essere nelle liste del PD solo perché moglie di Piero Fassino.

Come è ormai prassi nazionale, leggere ed informarsi è troppo faticoso; è molto meglio dire che i politici sono tutti uguali e guardano solo i fatti loro. Non costa nessuna fatica ed è "consolatorio" sapere che c'è qualcuno peggio di noi con cui prendercela.

mercoledì, marzo 05, 2008

il PD completa le liste dei candidati

Ieri i massimi organi del PD hanno completato e votato l’elenco definitivo dei candidati alle elezioni per il rinnovo delle Camere.
Un lavoro duro, intenso, certosino, portato a termine con una settimana di anticipo rispetto al termine previsto per queste consultazioni elettorali.
Ovvie (e in alcuni casi giustificate) reazioni da parte di “illustri” sconosciuti collocati in posizioni di rilievo tra i candidati e di esclusi “eccellenti”; reazioni che seguono quelle dell’opinione pubblica che ha sottolineato alcuni “accostamenti” forti; il leader delle piccole e medie imprese insieme a rappresentanti del mondo operaio, l’illustre teorico economico simpatizzante della flessibilità e l’operatrice di call center che della flessibilità è simbolica vittima, laici, radicali e teodem.
Ritengo personalmente in molti casi esagerate tali critiche, il Partito Democratico è la vera novità del panorama politico nazionale, ha saputo far presa su tante persone disincantate dalla politica, ha saputo penetrare a fondo nella società, abbattendo quello che era oramai il vero limite della politica stessa; questo mix di candidature è espressione della forza penetrante del PD; un progetto che lega insieme vittima e carnefice (es. datore di lavoro – operaio – profetizzante di flessibilità – lavoratore precario) verso una comune meta. Verso la realizzazione del programma del PD, elaborato ed accettato da tutte queste (apparentemente) persone, di estrazione professionale, sociale, culturale diversa.
Ritengo che il segnale dato dal partito, chiudere le liste in poche ore, sintetizzando il lavoro di queste settimane, senza infiniti stillicidi, mercanteggiamenti e accordi dell’ultima ora sia un segnale più forte di tutto il resto.
Vediamo adesso in dettaglio i candidati di nostro diretto interesse, cioè i nomi relativi alla nostra regione (mi permetto di sottolineare, con immenso piacere, la notizia che abbiamo tra i candidati alla Camera un nostro concittadino, Francesco Verducci, motivo di orgoglio per il nostro circolo e credo, senza ombra di dubbio, per tutto il nostro paese a prescindere dal proprio personale credo politico):


REGIONE MARCHE – ORDINE DI LISTA DELLA CAMERA DEI DEPUTATI:
1 - MERLONI MARIA PAOLA
2 - GIOVANNELLI ORIANO
3 - PISTELLI LAPO
4 - AGOSTINI LUCIANI
5 - VANNUCCI MASSIMO
6 - DE TORRE
7 - CAVALLARO MARIO
8 - VERDUCCI FRANCESCO
9 - BRIZZI MARTINA
10 -
BOMPREZZI ANDREA
11 - CICCOLA GERMANA
12 - TEMPERILLI BARBARA
13 - LAURI MASSIMO
14 - PESARESI PATRIZIA
15 - GUERRIERI FALERIO
16 - BASTIANELLI CHIARA

REGIONE MARCHE – ORDINE DI LISTA DEL SENATO DELLA REPUBBLICA:
1- TONINI GIORGIO
2 - AMATI SILVANA
3 - MAGISTRELLI MARINA
4 - ROSSI NICOLA
5 - MORRI FABRIZIO
6 - MATTEI CARMEN
7 - MONACHESI CARLA
8 - RUGGERI ORLANDO

Inizieremo nei prossimi giorni a pubblicare notizie più approfondite su ognuno dei 24 candidati della nostra Regione, in modo da fornire elementi ai nostri lettori per una prima conoscenza, e sperando comunque di averne il maggior numero possibile ospiti nel corso della nostra campagna elettorale.

Stefano Pompozzi