domenica, novembre 16, 2008

Primarie del Fermano - domenica 23 novembre si vota

Per la prima volta il candidato del PD alla presidenza della Provincia sarà scelto con il meccanismo delle Primarie.
In due hanno presentato la loro candidatura: Renzo Offidani e Alvaro Cesaroni.

RENZO OFFIDANI
Nato a Sant'Elpidio a Mare (AP) il 20-12-1947, ha un figlio di nome Alessandro, vive e risiede a Sant'Elpidio a Mare. Tra gli incarichi ricoperti:
Dal 1975 al 1990 consigliere comunale a Sant'Elpidio a Mare ricoprendo, in diversi mandati, l'incarico di vice sindaco e di assessore; nel 1990 viene eletto Sindaco e resta alla guida del comune fino al 2004 .
Dal 2004 assessore della Provincia di Ascoli Piceno con deleghe al Bilancio, Finanze, Infrastrutture per la Mobilità, Viabilità, Progetti Settore calzaturiero, Problematiche connesse all'istituzione della Provincia del Fermano.
Membro dell'Assemblea provinciale del Partito Democratico



ALVARO CESARONI
Nato a Comunanza (AP) il 16-05-1948, è sposato con due figli, vive e risiede a Fermo. Tra gli incarichi ricoperti:
Consigliere Comunale Comunanza.
Delegato Consiglio di Fabbrica Olivetti - Ivrea.
Membro Direzione Provinciale CGIL - Rieti.
Presidente del Cda della Società "Sapienza" Fermo.
Presidente del Cda di "Tecnomarche - Parco Scientifico e Tecnologico delle Marche".
Presidente Unione Industriali del Fermano.
Vice Presidente di Confindustria Marche.
Presidente di Sigma S.p.A..
Membro dell'Assemblea provinciale del Partito

A Servigliano si vota nella sede del circolo, lungo la Circonvallazione (di fronte al Cinema)

martedì, novembre 11, 2008

CARINERIE...


Berlusconi ha passato giorni a dire che gran parte del mondo è imbecille. Dove per imbecille si intende chiunque non abbia capito che le sue frasi su Barak Obama sono delle "carinerie assolute".
Ma vediamo di che carinerie si tratta.
Parlando del nuovo presidente americano Berlusconi prima si dice pronto a dispensare consigli e poi sottolinea che ha tutto
perché è "giovane, bello ed anche abbronzato".
Cosa ci dice il nostro premier e cosa dice al mondo?
Che non ritiene ammissibile che un uomo più "importante" di lui sia nero.
La cosa gli appare talmente inconcepibile che prima lo sminuisce dicendo che farebbe bene ad andare a ripetizioni da lui, Grande Saggio Bianco, e poi si consola dicendo che tutto sommato il nuovo presidente non è nero, al massimo è abbronzato. Insomma Berlusconi non riesce ad accettare che un nero sia il nuovo presidente americano e carinamente gli dice che lo considera un bianco un pò abbronzato. Un grande complimento, come ha sottolineato più volte per difendersi dagli imbecilli.
Si rassegni Berlusconi. Il nuovo presidente degli Stati Uniti d'America è nero, si chiama Barak Obama e probabilmente sarà lui a dare consigli al Grande Saggio Bianco. Haug!

Luigi

P.S. Not in my name

mercoledì, novembre 05, 2008