mercoledì, aprile 08, 2009

il nostro simbolico lutto


3 commenti:

Nadia ha detto...

per fare qualcosa di concreto vi segnalo l'iniziativa dell'Unità, per destinare i 400 mila euro risparmiati dall'accorpamento del referendum alle elezioni, ai terremotati

http://petizioni.unita.it/redazioneonline/terremotoreferendum_30.shtml

luigi ha detto...

Ciao Nadia, grazie per la segnalazione. Ho appena firmato. E' assurdo sprecare tutti quei soldi solo perché così Berlusconi spera di raccogliere qualche voto in più.

luigi ha detto...

Il dolore e i sondaggi, l'Unità del 12.04.2009: "I giornali avvisano che la popolarità di Silvio Berlusconi è arrivata al 73 per cento dopo il terremoto. C'è da vergognarsi a riferirlo. Incredibile pensare che sia stato commissionato un simile sondaggio. La sedia del premier vuota, il giorno dei funerali, parlava da sola. Lui non era tra le autorità, era a baciare e carezzare e piangere ad uso di telecamera, a dire «darò le mie case a questa gente». Quali case? Quelle di Antigua o la villa sul Lago Maggiore? È vero. Anche far polemica in giorni così costa fatica. Preferiremmo tacere. Preferiremmo non dover dire faccia silenzio, signor presidente, e stia composto al suo posto. Se desidera rendere un servizio agli abruzzesi faccia in modo che si sappia subito chi ha speculato, raddoppi e triplichi le forze di chi indaga. Poi vigili sulla ricostruzione. Pietra su pietra rifaccia l'Aquila proprio dov'era e ne parliamo dopo. Ci vorranno anni, pazienza. Possiamo aspettare, anzi dobbiamo. Questa volta mostri di realizzare le promesse. Dopo, semmai, potrà anche commissionare un sondaggio".