mercoledì, giugno 17, 2009

TUTTI I MOTIVI PER VOTARE FABRIZIO CESETTI

Perché il candidato Presidente, e con lui tutti i partiti della coalizione, hanno scelto una campagna elettorale sobria e contenuta nei costi, in considerazione della contingenza economica e sociale attuale.

Perché Cesetti ha rifiutato contributi di privati imprenditori per avere le mani libere e non dover in futuro dipendere dalle richieste o dai ricatti di alcuno.

Perché al centro del programma della coalizione ci sono i temi della tutela ambientale, dell’acqua come bene pubblico primario, del paesaggio naturale come risorsa da difendere.

Perché il governo di Cesetti sarà improntato alla massima partecipazione, dei sindaci, degli amministratori locali e dei cittadini attraverso la costituzione di specifiche Consulte a costo zero.

Perché è forte l’impegno a contribuire con risorse locali al Fondo di Solidarietà Regionale per aiutare la gestione finanziaria delle piccole-medie imprese e degli artigiani.

Perché l’amministrazione Cesetti vuole ispirarsi al modello di un’altra “Economia Fermana”, che veda al centro le persone, la qualità della vita, la salubrità dell’ambiente con particolare attenzione ad un’agricoltura sana ed all’incremento delle aree verdi (“boschi urbani”).

Perché uno degli scopi del programma di Cesetti è lo sviluppo del porto turistico di Porto San Giorgio come porto commerciale in grado di assorbire parte del traffico terrestre ed insieme di offrire nuove opportunità di occupazione.

Perché alla scuola sarà riservata un’attenzione particolare al fine di massimizzarne la funzionalità e renderla efficiente e di qualità.

Perché c’è la precisa e forte volontà di impedire l’insediamento di industrie insalubri che devasterebbero l’ambiente, nostra “casa comune”, valorizzando di contro l’energia verde proveniente da fonti rinnovabili.

Perché si vuole procedere alla bonifica dei siti inquinati del territorio attraverso un’opera di riconversione eco-compatibile delle strutture e delle attività produttive.

Perché il sistema sanitario locale verrà sostenuto operando un’ampia diffusione dei presìdi locali, soprattutto per i casi di emergenza, mantenendo l’Ospedale di Amandola e potenziando l’Assistenza Domiciliare Integrata.

Nessun commento: