giovedì, luglio 09, 2009

Matura per l'esilio!

Vorrei sapere perché una studentessa, che ha appena sostenuto gli esami di maturità, che vive in Italia da 19 anni, se non trova lavoro entro 3 mesi, rischia di essere dichiarata clandestina ed espulsa in solitudine nel paese d'origine che neanche conosce? Clicca qui


Sempre sul tema dell'immigrazione, Argeo ci ha mandato questo messaggio:


Col nuovo decreto "sicurezza" ci siamo dotati di una legge che "istituisce" la tassa sul permesso di soggiorno e il reato di clandestinita'. Ebbene, per chi non lo sapesse (anche perche' le televisioni non lo dicono), ecco quanto costava fino ad oggi rinnovare un permesso di soggiorno:
1 - spedizione del kit: 30 euro
2 - marca da bollo per il modulo: 14,26 euro
3 - bollettino per la tessera elettronica su cui verra' stampato il permesso: 27,50 euro (o giu' di li')
4 - ogni ulteriore certificato che rilascia il comune (stato di famiglia ecc.) richiede una marca da bollo ulteriore di 14,26 euro.
Fotocopie varie (ad esempio, tutto il passaporto, comprese le pagine vuote). Il tutto moltiplicato per ogni componente ultraquattordicenne della famiglia.

Totale: tra gli 85 e i 100 euro. Bella botta. E non me la chiamate tassa?

Ora domandatevi quante delle nostre famiglie sono in grado, oggi come oggi, di sopportare una tale spesa senza andare in crisi. Vi assicuro che molte famiglie straniere questi soldi non ce li avranno.
Lo so perche' mi occupo di stranieri da 7 anni. A chi non ci credesse basta che vada alla posta e chieda un kit per il rinnovo del permesso (quello almeno e' gratuito, finche' non lo spedisci).

Oggi aggiungono tra le 80 e le 200 euro di tassa ulteriore. Perche' un tale accanimento su di gente che per la stragrande maggioranza (i numeri sono quelli), a dispetto di quanto sottolineano i nostri media, lavora e manda i figli a scuola mantenendo in vita uin paese che senza gli immigrati sarebbe in ginocchio, perche' non avrebbe piu' fabbriche aperte e una natalita' cosi' bassa che probabilmente non e' mai stata registrata nella storia in nessun paese del mondo? Chi pagherebbe le pensioni ai nostri anziani senza il 10% del PIL prodotto dagli stranieri?

Se non riusciranno a rinnovare il permesso diverranno clandestini, cioe' criminali, perche' questa e' la ciliegina sulla torta del ddl che hanno chiamato "sicurezza": una macchina per produrre clandestinita'. Dove stia la sicurezza in tutto questo davvero non lo capisco. Qualcuno provi a spiegarmelo.
Io, nel frattempo, mi vergogno dal piu' profondo di me stesso.


Nessun commento: